Interessante metodo suggerito da Salvatore D’angelo

“Pulire i pennelli è tra le operazioni più noiose di fine giornata.
La procedura la conosciamo un pò tutti e, spesso, ciascun pittore
utilizza qualche piccola variante. Il metodo più noto è quello di
pulire i pennelli con trementina o acqua ragia e, infine, passare
sopra un pò di sapone di marsiglia.
Ho usato questo metodo per molto tempo. Ma notavo che sul lungo
termine qualcosa non andava. I pennelli di tanto in tanto si
rovinavano. Avevo la sensazione che acqua ragia e trementina fossero
troppo aggressivi per pennelli di pelo di bue o martora kolinsky.
E allora ho fatto un pò di ricerche e ho scoperto che già qualche
secolo fa un noto artista aveva trovato un metodo alternativo di
cui oggi voglio parlarti.

Da tempo ormai uso il metodo che descrivo qui:
http://www.disegnoepittura.it/come-pulire-i-pennelli-pittura-olio/?awt_l=H3p_k&awt_m=3deUevVSYn_iriJ

mi trovo benissimo. I pennelli ogni volta che li uso sembrano come
nuovi. Qualche pennello rovinato sono pure riuscito a recuperarlo.”